Indicazioni per la posa in opera
AZIONI PRELIMINARI
Preparazione della base di appoggio della fondazione con eventuale malta cementizia, creando un livellamento longitudinale ed una minima pendenza verso l’esterno (1%); Formazione di un cuscino drenante all’esterno della fondazione, realizzato tramite posa di un tubo drenante ricoperto da ghiaia, il tutto avvolto da T.N.T.
 1. POSA DEGLI ELEMENTI IN PLASTICA
Posa delle GRIGLIE sulla base della fondazione, agganciandole tra loro e fissandole alla parete con tasselli Ø 6 da 30 mm o chiodi in acciaio.
 2.
Sormonto della prima fila di TEGOPLAST nell’apposita
sede della griglia (vedi freccia), procedendo da sinistra verso destra seguendo il verso delle frecce.

Proseguire verso l’alto con successive file orizzontali fino al completamento della parete da isolare.

Negli angoli interni ed esterni di qualsiasi grado utilizzare il raccordo ad angolo (flessibile).
 3.
Ancoraggio di ogni TEGOPLAST alla parete, mediante
l’utilizzo degli ELEMENTI DI FISSAGGIO da disporre agli spigoli superiori tra due TEGOPLAST, e da fissare alla parete mediante tasselli Ø 6 da 30 mm o chiodi in acciaio.
 4.
Chiusura in sommità di ogni TEGOPLAST con GRIGLIE o TAPPI, a seconda della sistemazione esterna della parete. In alternativa, può essere utilizzata una scossalina in lamiera zincata, fissata al muro con tasselli, sigillata e risvoltata verso il basso per almeno 10 cm.
 5.
Per garantire la corretta ventilazione dell’intercapedine,
disporre nella parte superiore della barriera, ed almeno in due punti di ogni parete, tubi Ø 80÷100 mm.

I tubi possono essere fissati in verticale oltre la quota di sistemazione esterna, oppure fuoriuscire orizzontalmente al di sotto della quota del terreno raggiungendo un pozzetto grigliato di aerazione dotato di scarico e disposto a ridosso della parete.

È consigliabile effettuare il rinterro a strati, dopo la posa di ogni due file orizzontali di barriera di TEGOPLAST, per consentire un agevole montaggio ed evitando l’utilizzo dell’impalcatura.
Poichè gli elementi svolgono una efficace funzione drenante per il rinterro può essere utilizzato lo stesso terreno dello scavo o di qualsiasi altra natura.